martedì 19 giugno 2012

manIMPASTA...com'è andata...



Testo e foto di Chiara Bagnetti

"Con l'iniziativa manIMPASTA del 15-16-17 giugno il Laboratorio del Paesaggio di Acquasparta ha fatto un passo in avanti, anzi più di uno.

Si è infatti riusciti a trasmettere il messaggio che le produzioni locali emerse dal Lab, così interpretate, sono un patrimonio inscindibile dal paesaggio che fa incontrare i piaceri della gola con la trasmissione dei "saper fare", con l'amore per i propri luoghi di vita, con l'economia agricola e artigianale locale e sostenibile, con il piacere della convivialità e del "racconto".

L'entusiasmo degli "esperti locali" e dei produttori locali che hanno animato lo stand di manIMPASTA per le 3 serate è stato infatti pienamente trasmesso agli avventori, locali e esterni che fossero.
Le serate sono tutte ben riuscite, sebbene diverse l'una dall'altra, rispecchiando ancora una volta la varietà e la ricchezza diffuse sui nostri territori che solo "facendo rete" possone far sentire la propria voce.

ManIMPASTA, organizzata a promossa insieme al GAL Media Valle del Tevere, è anche stata occasione di nuove proficue collaborazioni, fermo restando il solido sostegno dell'Amministrazione comunale: innanzitutto con l'Ente Rinascimento di Acquasparta che ha caldamente accolto l'iniziativa, ma anche con produttori locali che hanno subito colto e sposato l'invito a lanciare l'idea di "produzioni d'area di qualità" fatte di saperi, persone e prodotti locali.

Lo stand è anche stato luogo di incontro e discussione: nuove proposte sono nate per far crescere le idee e gli stimoli emersi dal Laboratorio, che, nella prossima fase di lavoro, saranno strutturate per crescere e consolidarsi.

SI RINGRAZIANO ANCORA:
  • Proloco Rosaro, la frazione di Configni e Messenano e le signore di Messenano per aver regalato con calore i segreti e i piaceri della Pizza con l'Uva, del Bocconcello e del Pane 
  • Il GAL per la collaborazione e il sostegno
  • L'Ente Rinascimento per l'accoglienza
  • L'azienda agricola Manni e la norcineria Ulisse Taddei per avere consentito di gustare "i piaceri della carne"
  • L'azienda agricola Zanchi, Stefano Leonucci e Le Poggette di aver fatto sposare cibo e vino.
  • Andrea Pasqua e l'azienda Pecorino Umbro per il proprio eccellente formaggio artigianale
  • L'azienda agricola Luchetti e Palmadori per l'olio 
  • La San Gemini Spa per avere messo a disposizione le preziose acque di tutte le sorgenti che sgorgano in questo territorio. 
  • I partecipanti al Laboratorio e gli altri cittadini che hanno partecipato a costruire questa bella iniziativa.




PROSSIMA INIZIATIVA DEL LABORATORIO

30 SETTEMBRE 2012 – Tra poesia e realtà. Sacralità, storia e tradizioni nelle terre di Macerino.
 Si riprenderà e arricchirà il progetto del "Patrimonio del sacro sui M.Martani" con la ri-scoperta di dei tesori storici e culturali di Macerino.
Sarà inoltre presentata la pubblicazione di Filippo Filipponi "Indagine su una terra di confine"


saluti a presto a tutti

Chiara Bagnetti